suggestioni

“… Trascorsi alcuni giorni, Gesù andò a raggiungere i discepoli e Maria di Magdala lo accompagnò, Guarderò la tua ombra se non vuoi che guardi te, gli disse, e lui rispose, Voglio essere ovunque sia la mia ombra, se là saranno i tuoi occhi …” L’immagine è la Maddalena in estasi del Caravaggio. Le parole sono di José Saramago, da … Continua a leggere

al ritorno

E’ probabile che non smetterò mai di frequentare la linea MI-Roma-CB e ritorno. D’altra parte è proprio quello che spero e che voglio! Ho trascorso le vacanze di Pasqua con la mia famiglia tra qualche fiocco di neve e tanta tantissima pioggia. Sorvolo sul freddo, perchè la sola parola mi fa ancora tremare. Per il freddo, appunto. Sono state vacanze … Continua a leggere

con e contro

Desinenze stordite, tra interrogativi ed esclamativi perplessi, vagano disorientate in un indefinito caos di casi. Volitivi e desiderativi, soggiogati dall’imperativo sono ridotti a supine onomatopee. Moltiplicativi e collettivi assumono sembianze relative. E’ probabile, non ne sono sicura, ma è molto probabile che il pennello di Kandinsky abbia voluto disegnare parole diverse dalle mie. Probabilmente è così. O meglio: è molto … Continua a leggere

acqua

Io penso che l’acqua viva un mondo tutto suo. Una stasi in continua metamorfosi. Si rivela mentre sgorga da una fenditura e poi scorre sulla terra. Ci svela il suo corso sotterraneo quando riempie i pozzi. Anche quello divino, fino ai confini del cielo in forma di punta di ghiaccio. Si lascia solcare e ferire. Ci illude di riuscire a … Continua a leggere

indispensabilmente

Fiori vivi. Fiori ovunque. Premesse di desideri o di rimpianti di vite altre. Promesse declinate sulla verticale di uno stelo. Corolle di propositi. Petali di armonie parallele. E schizzi di rugiada come specchi che recidono la virtù. Ghirlande di gemme e visioni. Liturgie del (non) ritorno. Fiori sul ciglio dell’abbandono. Fiori sul davanzale del sorriso. Fiori ovunque sugli umori liquidi … Continua a leggere