bambini mai

Abitavano un’aula di ardesia screpolata, di banchi scomposti, pagine strappate, zaini di disagi e ortografie stentate. Sulla pelle i colori di tante geografie e i lividi di storie vicine e lontane. Ferite di mondi altri. C’erano gli sguardi profondi, scuri, belli come nei ritratti del Fayum, che imponevano le proprie leggi incoscienti, stordite dalla desolazione. C’era chi, escluso dal girotondo … Continua a leggere

la luna

Alla Luna piace attraversare i mondi, raccogliere storie, trasformarle in incantesimi e ricamare il buio. Ogni tanto incontra il Sole: il tempo necessario per strappare ai raggi pensieri e desideri precipitosi, incuranti del turno di lavoro degli astri. Poi procede, la Luna, oltre i capricci opachi delle nuvole, con la sua corte di stelle che brillano di speranze. E più … Continua a leggere

il viaggio

Il mio viaggio è spesso un percorso: da quella che è diventata la mia casa, a quella che è la mia casa di sempre. E viceversa. Porto con me, ogni volta, lo stesso bagaglio di emozioni e inquietudini. Per tutto ciò che lascio e che ri-trovo. Accade da tanti anni. Troppi, per continuare a contarli. Quando il viaggio è iniziato … Continua a leggere

ulisse

Qualcuno racconta che Omero abbia ottenuto, da Ulisse, precise informazioni sulla guerra di Troia, a patto che il poeta tacesse alcuni fatti, poco edificanti, sul conto dell’eroe. Si trattò di un accordo letterario; di un’operazione editoriale ben riuscita. Da allora Ulisse, e Omero, non si sono più fermati. Continuano ad attraversare odissee, culture, poesie. Sorvolo sulla lunga collezione di Ulisse, … Continua a leggere